Seleziona una pagina

Incendio Luglio 2016

L’incendio è stato il più esteso del 2016 in quanto sono bruciati circa 4.300 ha di terreno ed ha avuto origine nell’agro del paese di Borore, presumibilmente alle ore 14:10 del 1 luglio 2016, ed è stato spento nella tarda serata del 2 luglio.
Le alte temperature e i venti caldi di media intensità hanno da subito favorito la propagazione dell’evento ed, al variare in maestrale, il fronte si è propagato in direzione dell’agro di Dualchi e Aidomaggiore.
La situazione dell’incendio intorno alle 17:00-17:30 era caratterizzata da due fronti che crescevano velocemente, dei quali uno lambiva gli abitati di Dualchi e Noragugume dirigendosi nell’agro di Sedilo verso le località di Caddaris e Orzanghene, mentre il secondo, originatosi a Dualchi in località Su Chercu, in prossimità della triplice dei comuni di Borore, Dualchi ed Aidomaggiore, interessava velocemente le località Frades Spanos e Mura Frocchis in agro di Aidomaggiore.
La zona era totalmente invasa dal fumo che il vento di Maestrale spingeva basso sul terreno, limitava fortemente la visibilità e determinava anche gravi situazioni di pericolo per i soccorritori. Numerose sono state le richieste di intervento su aziende in difficoltà, per cui gli interventi delle squadre a terra hanno consentito di risolvere le emergenze legate sia alla presenza di persone sul fronte dell’incendio, sia al salvataggio di animali e la messa in sicurezza di terreni.